Home » Fiorentina » Neto in panca se non firma? Sì, ma col magone

Neto in panca se non firma? Sì, ma col magone

NetoSe Neto non firma durante le feste deve finire in panchina? Questa domanda diretta, senza tanti preamboli, se la stanno ponendo i tifosi della Fiorentina (e forse anche Montella e la società). Il nodo del rinnovo contrattuale del brasiliano è noto a tutti. Secondo radio mercato avrebbe già un accordo di massima con un’altra squadra. Alcuni la individuano nella Roma, altri con la Juventus (anche se Neto non troppo tempo fa disse “mai in bianconero per rispetto ai tifosi viola”). Il problema di dove andrà, se davvero se ne andrà, preoccupa fino ad un certo punto. Più del futuro interessa il presente.

Neto (foto Galassi) prossimo all’addio deve restare a difendere la porta della Fiorentina o deve andare in panca e lasciare spazio a Tatarusanu? Cos’è più utile: mantenere fra i pali il portiere attualmente più affidabile o testare da subito il candidato più accreditato a prenderne il posto? Neto, svarione di Cesena a parte, sta facendo un attimo campionato. Se la porta della Fiorentina è una delle meno accessibili agli attaccanti avversari è anche merito suo. Un cambio in corsa potrebbe buttare all’aria l’attuale equilibrio difensivo trovato dopo iniziali tribolazioni. Tuttavia confinare Tatarusanu al ruolo di comparsa per le partite di coppa, significherebbe non avere sufficienti elementi di valutazione per stabilire se consegnargli a cuor leggero la maglia numero uno il prossimo anno.

Ammetto di essere molto combattuto e per niente tetragono nella mia convinzione. Oggi Neto dà sicurezza. Sono (abbastanza) lontani i tempi del sue paperate a getto continuo, delle sue incertezze, delle sue ingenuità. Tatarusanu, nelle poche occasioni che ha avuto per scendere in campo, ha alternato reattività a scelleratezza. Magari per consolidarsi ha solo bisogno di giocare e sentire la fiducia della società e dell’allenatore, esattamente come è accaduto per Neto. Ok, se Neto non firma, aria nuova in porta (ma col magone).

6 commenti

  1. SI PANCA se non firma, senza nessun ripensamento, PANCA PANCA PANCA.

  2. ma davvero non rinnova? ma che umo e’! Forse non si ricorda quanto la societa’ abbia creduto in lui..e adesso voule andarsene a zero o far entrare nelle casse un pugno di mosche? credo che sarebbe vergognoso e indicibile…

  3. Panca????
    Questione di principio???
    Se vogliamo avere delle chance per arrivare nei primi posti deve giocare il migliore e il migliore é Neto
    Qui hanno sbagliato i dirigenti, Neto andava rinnovato quando é stato deciso di puntare su di lui, fare ora gli oltranzisti é da deficenti

  4. Lo so: sono troppo romantica e per il romanticismo nel calcio, ma nel nostro mondo intero, nn c’ è posto ma…..nn ci posso credere!!!!!
    Neto vuole davvero andare via???? ribadisco nn ci posso credere!!!!
    Ammetto che un giocatore del suo livello e della sua età debba ambire al meglio ma se è un uomo vero deve anche avere riconoscenza nei confronti di una Società che ha creduto in lui quando quelli che lo facevano si contavano sulle dita di una mano!!!!
    Se nn firma si svincola a 0 Euro!! sarebbe vergognoso da parte sua!!
    Se è una persona seria, e fino a prova contraria io lo credo, deve firmare poi se vorrà andare via lo farà ma almeno nn recherà un danno economico importante alla Fiorentina!!!!
    Me lo dico spesso: mai più innamorarsi dei giocatori solo la Maglia!!!
    Ma poi ci ricasco sempre…troppo romantica!!!!
    FORZA VIOLA!!!!

  5. E vabbé…se vuole andare…lasciamolo…cmq a Firenze gioca, ma da altre parti dubito…io lo schiafferei in tribuna. Tata in porta e Lezzerini secondo. E avanti. La prossima volta si svegliano tutti…