Home » Fiorentina » Fiorentina-Cagliari 1-1: io l’ho vista così (Simeone-Pjaca coppia allergica al gol)

Fiorentina-Cagliari 1-1: io l’ho vista così (Simeone-Pjaca coppia allergica al gol)

Senza tirare in porta è difficile segnare e senza attaccanti è difficile tirare in porta. La Fiorentina è sempre più spuntata e deve affidarsi esclusivamente all’estro, alla caparbietà, alla grinta di Chiesa per mettere in difficoltà gli avversari. Un solo viola contro le difese avversarie, neanche l’incredibile Hulk riuscirebbe a sfondare. Simeone combina poco e quel poco lo fa male (ancora una volta anticipato ad un soffio dalla porta). Pjaca è un’ombra che si aggira senza troppa convizione per il campo sperando nell’elemosina di un pallone, che non arriva. Una coppia allergica al gol.

Pioli temporeggia fino ai minuti finali, illuso dal vantaggio su rigore di Veretout, prima di mandare in campo le alternative. Mirallas non riesce ad entrare in partita, a Vlaovich si concede solo la manciata di minuti finali dove in campo regnano sangue (lo scontro tra Pezzella e Milenkovic) e confusione. Eysseric prova a ispirare ma la partita è ormai avvitata su attacchi all’arma bianca, non c’è disponibilità a giocate ragionate e il Cagliari ringrazia. A proposito di centrocampo: se l’attacco non punge è anche perché le trame di gioco sono molto prevedibili e chi deve costruire lo fa con il Lego: ogni pezzo al suo posto. Ma lo sanno pure gli avversari. 

Lafont 6 – Qualche problema di rinvii per il vento. Paratona di piede.

Milenkovic 5,5 – Impreciso negli appoggi, non solo per colpa del vento.

Hugo 5,5 – Una sua incertezza dà il via libera all’azione per il pari del Cagliari.

Pezzella 6,5 – Pavoletti lo anticipa e segna, ma è l’unico errore in una partita caratterizzata da anticipi imperiosi e chiusure provvidenziali. Stoico in campo nonostante il sangue che gli cola nell’occhio.

Biraghi 6 – Spinge molto nel primo tempo, nel secondo si siede un po’.

Eidimilson 6 – Combatte a centrocampo e sradica palloni senza andare per il sottile.

Veretout 6 – La sua regia si vede poco e niente. Trasforma il rigore con freddezza e precisione.

Gerson 5,5 – Quando decide di fare la giocata illumina l’azione, ma spesso tiene la luce spenta.

Chiesa 7 – Conquista il rigore, sfiora il raddoppio con una deviazione al volo, sempre pericoloso, sempre determinato. Talvolta sbaglia la scelta finale ma altrimenti sarebbe già al livello del babbo.

Simeone 3 – Primo tempo da spettatore. Secondo da mani nei capelli.

Pjaca 0 – Il nulla allo stato puro. Non dribbla, non tira, non corre, non contrasta, non appoggia. In pratica la Fiorentina gioca in dieci. Se almeno si fosse intravista una scintilla di miglioramento… Invece buio pesto.

Mirallas 5 – Sarebbe ingiusto penalizzarlo troppo nel voto. Non fa più di Pjaca ma entra quando la frittata è stata fatta e non c’è più la lucidità per rimediare.

Eysseic 6 – Prova a servire qualche palla invitante.

Vlahovic sv

Allenatore Pioli 5 – Cambi giusti ma tardivi. Troppo.

Arbitro Giacomelli & C. 7 – Non commette errori e si fa aiutare dal Var nell’unica azione cotroversa.

Commento Sky Trevisani-Adani – Ritmo e interventi ragionati e ragionevoli.

3 commenti

  1. “Hugo 5,5 – Una sua incertezza dà il via libera all’azione per il pari del Cagliari.
    Pezzella 6,5 – Pavoletti lo anticipa e segna, ma è l’unico errore in una partita caratterizzata da anticipi imperiosi e chiusure provvidenziali. Stoico in campo nonostante il sangue che gli cola nell’occhio.”
    …sant’iddio…. anche hugo è stato l’unico errore! non è stato imperiale come pezzella,ma non mi è sembrato insufficiente!

    • …e anche gerson mi è sembrato molto più vivo di altre partite,ha toccato tantissimi palloni!

  2. Commento inecceppibile. Quanti punti ci è giá costato l’ex giocatore Pjaca? E quanti punti ancora perderemo primma che il buon Pioli sistemi la squadra?