Home » Fiorentina » Fiorentina-Genoa 1-0: io l’ho vista così (la capocciata di Baba e poi resistere, resistere, resistere)

Fiorentina-Genoa 1-0: io l’ho vista così (la capocciata di Baba e poi resistere, resistere, resistere)

Esultanza-(foto-Galassi)L’assedio del Genoa si spegne sul rilancio di Bernardeschi al termine del quinto minuto di recupero. La Fiorentina vince una partita tatticamente incartata dai due allenatori, con l’attenzione più a neutralizzare l’avversario che a costruire gioco. I tre punti sono il frutto di un cross delicato di Borja Valero da dentro l’area avversaria e dalla capocciata prepotente di Babacar a due passi dalla porta. L’attaccante viola non è ancora brillantissimo ma è diligente nel suo compito di centravanti: fare gol. Lo spettacolo latita. Il pressing reciproco e le marcature a uomo del Genoa, che ricordano antiche abitudini, non permettono al gioco di sbocciare. Poi la Fiorentina passa in vantaggio di gol e, subito dopo, in svantaggio di uomini per la scellerata entrata di Badelj che gli costa il rosso. Il Genoa arremba in un assedio che non perde mai di intensità agonistica. Ma il motto dei viola è resistere, resistere, resistere e alla fine il Franchi può tirare un sospiro di sollievo e sfogare la tensione in un applauso liberatorio.

Tatarusanu 6 – Nessun intervento problematico, mostra sempre sicurezza.

Tomovic 6,5 – Copre con attenzione la fascia destra supportato dai ripiegamenti di Bernardeschi.

Pasqual 6 – Non ha molte occasioni per sfoderare il suo sinistro, ma gli unici cross arrivano da lui.

Astori 6,5 – Non demerita nel ruolo di vice Gonzalo. Buona scelta di tempo nelle chiusure e negli anticipi. Impreciso nei lanci lunghi.

Alonso 6 – Gioca da centrale, frenando la sua irruenza. Pandev lo mette in difficoltà in alcune occasioni. Un liscio da paura.

Badelj 4 – Copre la difesa con diligenza. L’inutile fallo a centrocampo, già ammonito, che paga con l’espulsione, è imperdonabile anche se si scusa con i tifosi.

Borja Valero 6,5 – Gioca avanzato francobollato da Rincon. Qualche buon tocco. Spara fuori un pallone d’oro. Serve a Babacar un pallone di platino.

Vecino 6,5 – Da geometria al gioco viola. Recupera palla e tenta qualche percussione. Calo fisico nel finale.

Rossi 6 – Intuito e intelligenza calcistica non mancano, ma entra in gioco solo a fasi alterne.

Bernardeschi 6 – Impegnato più a contenere le folate di Laxalt che a creare pericoli alla difesa rossoblu. Partita di sacrificio. Costretto a tenere in tasca il talento e a mostrare il muso duro.

Babacar 7 – Cosa deve fare un centravanti? Segnare. Lui lo fa e se fino a quel momento non aveva incantato, pace.

Kalinic 6,5 – Contribuisce a far respirare la difesa lottando da solo su ogni pallone vagante in attacco. 

Suarez 6 – Utile nella fase di contenimento degli assalti rossoblu. 

Blaszcykowski 6 – Esordio bagnato da autorevolezza, esperienza, grinta e buone iniziative.

Allenatore: Sousa 7 – Stavolta la squadra non si liquefà dopo il vantaggio. Anzi, in inferiorità numerica, si schiera a difesa della propria porta riuscendo a limitare i pericoli. Bravo e fortunato (che è una componente essenziale della bravura). 

Arbitro: Doveri & C. 5,5 – Non commette errori gravi, ma trascura alcuni falli plateali dei giocatori del Genoa.

Commento Sky Massara-Marocchi 5,5 – Il primo è di gradevole supporto alla partita. Il secondo smania nel fare il maestrino e spiegare al mondo come si gioca al calcio.

5 commenti

  1. partita brutta, ma giocare contro il genoa non è una cosa semplice, corrono e picchiano per statuto, e araldica
    La fiorentina si schiera con una formazione inusuale, e per quanto mi riguarda abbastanza lontana dall’undici migliore
    Nel primo tempo, un tiro che sia uno in porta non lo fa, ma non subisce nemmeno troppo
    Poi il goal, l?espulsione, la sofferenza
    tre punti d’oro
    sulle pagelle:
    Babacar ha segnato per cui evviva Babacar, ma fra lui e Kalinic ad oggi c’è un abisso
    Bernardeschi nel secondo tempo ha fatto il terzino correndo come matto e sacrificandosi tantissimo vale perlomeno mezzo voto in più
    Alonso avrà fatto un liscio da paura, ma a me nel complesso è piaciuto

  2. Concordo con Pompeo… Alonso non mi è dispiaciuto, certo se si subiva gol in quell’occasione il voto ne risentiva parecchio, ma ci hanno graziato…. ma per il resto buona partita…
    su Babacar, c’è solo da dire che è un giocatore diverso da Kalincic…. il croato è decisamente piu’ bravo a far salire la squadra, Baba però segna, e mica è poco come differenza!!!
    Peccato per l’espulsione di Badelj…. insieme i 2 attaccanti li avrei visti bene, ma Baba è dovuto uscire subito…
    Berna, grandissima partita!!! Certo, da terzino, non da attaccante… ma per uno che a sentir molti sembrava si fosse già montato la testa anno scorso, vederlo correre così, mi sembra segno di gran maturità!!! Certo serve un altro modulo per valorizzarlo, così è sprecato… Il polacco (non ci provo nemmeno a scriverlo….), direi incoraggiante, egoista nel contropiede che doveva darci il raddoppio, ma ottima personalità, sarà una sorpresa, senza dubbio!!

  3. Partita difficile come sempre le squadre di Gasperini ci mettono in difficoltà. Loro sono messi meglio in campo e in 4 coprono quanto a noi servono 6, Badel ammonito doveva essere sostituito nell’intervallo, è giocare che è portato per gioco posizione e carattere a fare falli e quindi l’espulsione era prevedibile. Suarez mi sembra al momento la controgìfigura di quello dell’Atletico, ma si farà. 3 punti molto buoni contro una quadra che farà girare i corbelli a molti.

  4. CON MONTELLA QUESTA PARTITA L’AVREMMO PERSA COL SOLITO GOL IN CONTROPIEDE