Home » Fiorentina » Fiorentina-Napoli 3-0: io l’ho vista così (Altro che scansarsi!!! L’ariete viola frantuma il sogno partenopeo)

Fiorentina-Napoli 3-0: io l’ho vista così (Altro che scansarsi!!! L’ariete viola frantuma il sogno partenopeo)

La Fiorentina non solo non si scansa, ma diventa un ariete che frantuma la difesa del Napoli e i suoi sogni di scudetto. La Juve ringrazia, ahimè, ma è solo un minuscolo dettaglio amaro un una giornata dolce, quasi stucchevole. Duri, determinati, cinici: i viola prendono i partenopei a pallonate dall’inizio alla fine della partita. Sportilello rischia attacchi di sbadiglio. Simeone invece si traveste da bomber di razza infilzando Reina come un pollo allo spiedo per tre volte. Si gode sugli spalti e sui divani. E’ una Fiorentina un po’ pazza che vince la partita più difficile. Pioli azzecca tutte le mosse. Badelj rientra in campo dopo il lungo infortunio senza mostrare strascichi. Le azioni pericolose, a partire da quella che costringe Koulibaly al fallo da espulsione, si susseguono a ritmo incessante. Se solo Saponara e C. inquadrassero meglio la porta… Ma oggi non è giornata di recriminazioni. Applausi per tutti (o quasi).

Sportiello sv – Una difesa impenetrabile lo costringe alla noia più totale. Solo qualche rinvio per sgranchire le gambe.

Laurini 7 – Mette la mordacchia ad un peperino come Insigne senza neanche dover usare mezzi illeciti.

Pezzella 7 – Tiene d’occhio il fantasma di Mertens che ha solo un’occasione per provare il tiro in tutta la partita.

Milenkovic 8 – Di testa sono tutte sue. Intercetta passaggi e rilancia senza incertezze. Granitico.

Biraghi 7 – Disinnesca le sgroppate di Callejon. Un suo rinvio alla viva il parroco ottine la grazia e si trasforma nell’assist per Simeone.

Badelj 7 – Convalescente ma non lo dimostra. Orchestra la manovra viola con iniezioni di geometria e lucidità.

Veretout 6 – Combatte senza risparmiarsi, non trova il tocco illuminate o il tiro vincente.

Benassi 6,5 – Gran lavoro di ricucitura e recupero sulla fascia destra.

Saponara 6 – Talvolta eccede in preziosimi, non sempre reattivo, subisce l’aggressività di Allan.

Chiesa 6,5 – Accelerazioni prorompenti che si vanificano per scelte finali non sempre azzeccate.

Simeone 10 – Prima costruisce l’espulsione del suo avversario diretto, poi confeziona tre gol da bomber di razza.

Eysseric 5 – Solo pasticci. Insufficienza inevitabile anche in una giornata da fuochi d’artificio.

Gaspar 6 – Dà il suo contributo a controllare la fase finale della partita.

Cristoforo sv

Pioli 8 – Azzecca tutto: schema, marcature, trame di gioco. La superiorità numerica aiuta, ma la squadra viola era subito sembrata più in palla degli avversari. E anche più carica e motivata.

Arbitro Mazzoleni & C. 6 – Qualche leggera sbavatura in una gara che non ha presentato grosse difficoltà di valutazione a parte l’espulsione.

Commento Sky Trevisani-Adani 7 – Buon ritmo, competenza, oggettività nei giudizi.

4 commenti

  1. ….ma cosa vuoi che me ne freghi della juve e dello scudetto!!!!
    😀 😀 😀

    • a proposito:
      1) mertens potrebbe essere stato un fantasma anche per merito nostro??
      2)non sono così sicura che il tiro di biraghi sia stato alla viva il parroco. gli è venuto particolarmente bene,ma non so se è stato casuale!
      simeone li ha costretti a giocare in dieci,ma la squadra ha contribuito a farli giocare in 7-8,non di più!!!

  2. tra ninnoli e nannoli simeone ha segnato 13 goal