Home » Fiorentina » Fiorentina-Spal 0-0: io l’ho vista così (Fine dell’incantesimo: la “carrozza viola” è tornata zucca)

Fiorentina-Spal 0-0: io l’ho vista così (Fine dell’incantesimo: la “carrozza viola” è tornata zucca)

Fine dell’incantesimo. Al 93′ minuto della settima partita la carrozza viola torna ad essere zucca, i cavalli ridiventano topolini e il cocchiere un bastardino. Si calano le carte e il settebello ce l’ha in mano la Spal che prolunga la propria serie di partite utili, mentre la Fiorentina vede infrangersi l’obiettivo della settima vittoria consecutiva contro un muro a striscioline bianche e celesti. Non è un dramma, ovviamente. Prima o poi sarebbe capitato, putroppo è successo un po’ troppo “prima” rispetto al sogno accarezzato. Ai viola non sono mancate né la grinta, né la determinazione. Sono invece riemerse l’imprecisione e l’evanescnza di chi entra dalla panchina. La delusione non deve liquefare la capacià di reagire. Mercoledì si torna in campo.

Sportiello 6 – Ordinaria amministrazione senza patemi d’animo.

Milenkovic 6 – Guarda le spalle a Chiesa e si offre sempre per lo scarico dei compagni, na non spinge mai.

Pezzella 6,5 – Arriva sulla palla sempre prima di Floccari e Antenucci. All’ultimo minuto potrebbe battere a rete ma, da difensore, calcia in curva.

Hugo 6 – Attento e coriaceo, ma un po’ impreciso, fino a quando entro lo sgusciante Paloschi che gli crea qualche disagio.

Biraghi 4,5 – Più facile metterla in porta che buttarla oltre la traversa: spreca la più clamorosa delle occasioni. Lazzari gli fa vedere i sorci verdi.

Dabo 6 – Gioca semplice rischiando poco e combattendo molto.

Veretout 5,5 – Corre per tutto il campo senza tregua ma sbaglia i lanci decisivi.

Benassi 5,5 – Più intercettore che incursore. Incide poco.

Saponara 5,5 – Eccesso di leziosità e errori di misura. Un passo indietro. Forse anche due.

Chiesa 7 – Si danna l’anima su entrambe le fasce. Crea per sè e per gli altri. Difetta un pizzico nella precisione.

Simeone 4,5 – Manca di tempismo: vede sfilare due palle gol per frazioni di secondo.

Falcinelli 5 – Entra in campo ma non in partita.

Eysseric 5 – In una gara così, un giocatore di qualità entra e determina: compito fallito.

Dias 4 – Due azioni per il gol vittoria buttate al vento: non si smentisce.

Pioli 6 – La squadra non ha cali di gioco o di concentrazione. Gli errori tecnici dei singoli non gli si possono addebitare. In panchina non ha molto, però forse potrebbe osare qualcosa di più (ma questo è un discorso ormai vecchio)

Arbitro Orsato & C. 6,5 – Fischia un rigore inesistente ma ha l’umiltà di farsi correggere dal Var.

Commento Sky Marinozzi-Pellegrini 6 – Si possono ascoltare. Ma anche no.

5 commenti

  1. Dias si è creato da solo la possibilità di segnare 4,5 è ingeneroso, secondo me è da 6.
    Saponara ha fatto un grandissimo primo tempo 6
    Simeone regge da solo l’attacco gigliato, correndo a destra e manca, direi minimo 5,5
    Il 7 a Chiesa è molto generoso
    Falcinelli…..non pervenuto
    Mille volte meglio Marinozzi-Pellegrini che Caressa 7

  2. A volte è veramente difficile comprendere le capacità e le competenze specifiche, di un professionista nel giudizio verso un altro professionista.

    Guardo la partita e vedo almeno 7/8 pallegol…….vedo un primo tempo dove non è stato sbagliato nulla, neppure un fraseggio……vedo una squadra aggressiva che gioca sempre nella trequarti avversaria…… e nella trequarti avversaria si muove bene, allargando gli spazi e scambiando palla spesso di prima….vedo un secondo tempo, logicamente più lento, con altre pallegol che per questione di cm non si sono concretizzate…..
    vedo una partita che se fosse finita 5-0 nessuno avrebbe potuto dire nulla…

    Leggo queste pagelle e mi chiedo chi dei due ha visto un altra partita.
    8 insufficienze……come se la partita stravinta sul campo, l’avesse giocata l’altra squadra.
    mah!…..la bellezza del calcio è proprio questa evidentemente!…..che la palla sia tonda o quadrata tutti possono parlarne o addirittura farne un lavoro!

  3. Viola a vita

    Mah abbiamo giocato benino, meritavamo di vincere senza dubbio, sono purtroppo riemersi gli errori di precisione. Il Cholito almeno uno dei due quasi goal deve trovare il modo di finalizzarli in rete, dai su….Semmai ci dovranno spiegare il perché dello scambio Falcinelli – Babacar, che trovo di un’atrocita’ inaudita, per maledetti 500 euro in meno non potevamo vendere il Babà a fine campionato ?! Infine, non lasciatevi tuttavia fuorviare, non è facile mettere sotto la Spal, altre squadre anche più forti di noi c’hanno Sbattuto contro…il punto di oggi fa rabbia ma non fa preoccupare

  4. Sono assolutaente e completamente d’accordo con Daniele e dissento da Matteini.Anzi dico che questa squadra ora che ha comletato il suo assetto e il periodo,necessariamente lungo,di affiatamento ed ambientamento dei nuovi,sta dimostrandi di essere molto forte,soprattutto in difesa.L’ unica pecca da correggere o su cui intervenire nell’organico è la scarsa qualità nella finalizzazione.Pensiamo a quanti punti potremmo aggiungere alla classifica se anche all’attacco fosse stato acquisito un uguale miglioramento del rest della squadra.Un’ultima considerazione:si acusa Pioli di essere lento ad intervenire,senza capire che la compattezza della squadra e la tranquillità del clima interno,dipendono dall’evitare di affrettare scelte che,altrimenti potrebbero essere lesive del rapporto con i singoli .