Home » Fiorentina » Fiorentina-Spal 3-0: io l’ho vista così (Vittoria squillante con un Chiesa da “libro Cuore”)

Fiorentina-Spal 3-0: io l’ho vista così (Vittoria squillante con un Chiesa da “libro Cuore”)

L’abbraccio di Chiesa al fratello Lorenzo dopo il gol (foto Galassi)

La Fiorenina non tradisce il pronostico e ridimensiona la cavalcata trionfale della Spal. Viola pù decisi, più fisici, più rapidi degli avversari nel recuperare palla sul centrocampo. La partita è a senso unico (solo i cronsti di Sky non se ne accorgono). Tre reti ad una difesa che ne aveva subito solo uno fino ad ora, nonostante l’attacco (Chiesa a parte) non brilli. Pjaca segna ma non appare ancora in forma, Simeone è in forma ma da strozzare: troppe palle perse per controlli approssimativi. Dieci punti in cinque gare: Media, due punti a partita, da zona Champions. Non finirà così, ma per ora godiamocela. 

Lafont 6 – Un’incertezza, rimediata, sull’unico tiro a rete della Spal.

Milenkovic 7,5 – Cancella gli avversari, segna e fa segnare. E anche un po’ sognare.

Hugo 6,5 – Gara attenta ma in una circostanza lascia troppo spazio a Petagna che, al contrario di Milik, non ne approfitta.

Pezzella 6,5 – Concede un colpo di testa potenzialmente pericoloso ad Antenucci, ma niente più.

Biraghi 5 – Lazzari lo surclassa ad ogni scatto fino a farlo ammonire. Pioli costretto alla sostituzione.

Benassi 6 – Prestazione senza infamia e senza lode. Si vede poco ma non commette errori.

Veretout 7 – Inizia a prendere confidenza col ruolo: si propone ai compagni, esce dal pressing avversario, imposta senza strafare.

Gerson 6,5 – E’ capace di pennellate geniali ma talvolta va fuori dalla tela.

Chiesa 8 – Un diavolo scatenato che scobina tattiche e difese avversarie. L’abbraccio al fratellino raccattapalle e da libro Cuore.

Simeone 5 – Gli arrivano pochi palloni e lui li sbaglia tutti. Spreca due occasioni-gol in modo grossolano.

Pjaca 6 – Si fa trovare al posto giusto al momento giusto per il suo primo gol in serie A. Stop.

Hancko 7 – Esordio da stropicciarsi gli occhi: mette la sordina agli squilli di Lazzari, si propone bene e mette palla al centro (anche se difetta di precisione).

Mirallas 6 – Incursioni efficaci e movimenti sapienti.

Eysseric sv

Allenatore Pioli 7 – Squadra determinata e compatta che lascia giocare la Spal in zona non pericolosa, poi recupera palla e parte all’attacco. Nessun calo di concentrazione. Ci vede lungo nella sostituzione di Biraghi.

Arbitro Ghersini & C. 5 – Partita tranquilla, senza difficoltà particolari. Il Var gli corregge una clamorosa topica: Kurtic non è un santerellino, ma per l’entrata su Pezzella il rosso è ridicolo e il giallo già esagerato.

Commento Sky Gentile 5 – Insiste ne “francesizzare” Hugo che non ha l’accento. Trasforma un colpo di testa sbilenco di Antenucci in una clamorosa palla gol. Valuta il primo tepo quasi alla pari, anche se non c’è mai stata partita fra le due squadre. Marchegiani 4 – Fa il coro alle scempiaggini della prima voce e aggiunge le sue consuete banalità.

6 commenti

  1. Belvaromana57

    La francesizzazione del nome di Ugone Nostro, in effetti, faceva rotolare dalle risate. Che sia in predicato di passare al PSG?

  2. La tv strumento principe del consumismo, cassa di risonanza della pubblicità….puah che schifo!!!!

  3. bentornato matteini! sei comunque in debito della partita con la samp!
    ordunque:
    biraghi ha avuto difficoltà con lazzari,ma ha messo alcuni ottimi cross,il tuo voto mi sembra striminzito,considerando che a volte lo penalizzi perchè non si fa vedere in attacco.
    lafont direi senza voto.
    pezzella/hugo ci sta che facciano una mezza bischerata in una partita in cui l’attacco spallino è stato annullato. e non mi venite a dire che non sono cristiano ronaldo,perchè fino a domenica erano la sorpresa del campionato.
    8 a chiesa forse è esagerato.
    comunque bene così!!

    • Francesco Matteini

      E’ vero, sono in debito ma giustificato. Ero fuori sede e l’applicazione di SkyGo sul pc portatile mi ha tradito facendo cilecca. Non potevo fare le pagelle sul sentito dire.