Home » Evidenza » Bologna-Fiorentina 1-2: io l’ho vista così (Merito dei Della Valle o dei tifosi? Io dico di Chiesa)

Bologna-Fiorentina 1-2: io l’ho vista così (Merito dei Della Valle o dei tifosi? Io dico di Chiesa)

Federico Chiesa protagonista (foto Galassi)

E ora a chi attribuire il merito di questa vittoria? Al faccia a faccia con i tifosi o all’irruzione a sorpresa dei fratelli Della Valle? Io penso che il merito sia tutto di Pioli e dei giocatori che, consci dei loro limiti, hanno capito che solo con prestazioni al massimo del rendimento possono ottenere qualche soddisfazione. E di Chiesa, naturalmente. La partita non è bella. Per lunghi tratti Fiorentina e Bologna danno vita al valzer degli errori. In campo regna spesso la confusione. Capita quando la posta in gioco va oltre i tre punti (ma anche quelli non guastano). Una botta di culo porta in vantaggio i viola. Una paperissima di Sportiello regala il pari ai rossoblù. Poi ci pensa Chiesa, l’unico dei nostri che ha le caratteristiche per poter determinare l’esito di una partita. Restiamo all’11° posto ma con il morale ricaricato, con il miglior giocatore gratificato dal gol, con la benedizione della Fiesole e dei fratelli Della Valle: Juve, comincia a tremare. Su, non sghignazzate, oggi i bianconeri hanno fatto indigestione, vediamo se il carnevale viola riesce ad anticipare la loro quaresima.

Sportiello 3 – Imbambolato e goffo devia di pugno nella propria rete il corner di Pulgar. Nemmeno fra gli amatori…

Laurini 6 – Si mantiene con diligenza quasi costantemente in copertura.

Milenkovic 7 – Puntuale nella marcatura degli avversari e negli anticipi non fa rimpiangere Pezzella.

Astori 7 – Sicuro e autorevole guida una difesa che non sbanda quasi mai.

Biraghi 6 – Chiamato a cprire tutta la fascia per permettere a Chiesa di accentrarsi, limita il suo apporto di cross.

Badelj 5,5 – Azzecca l’assist per Chiesa ma il buono della sua gara si limita a questo. Quando prova a velocizzare il gioco ne risente la precisione. Ogni tanto si addormenta regalando palla al Bologna.

Veretout 6,5 – Azzecca (con un po’ di culo) un corner malandrino che si infila al sette beffando Mirante. Grande movimento a tutto campo.

Benassi 6,5 – Redivivo. Il più continuo nel creare pericoli con le sue (ritrovate) incursioni.

Gil Dias 5 – A qualcuno piace moscio. Tiri che sono passaggi, contrasti che sono passi da ballerina. A tu per tu con Mirante dimostra l’astuzia di un pollo allo spiedo.

Chiesa 6,5 – Gol vittoria con un colpo da solista: tecnica, acume e potenza. Nel primo tempo temporeggia troppo e fa evaporare una ridente occasione da gol. Ancora pasticcione ma in crescita.

Simeone 4 – Svaria per tutto il fronte d’attacco senza creare mai un problema alla difesa avversaria.

Gaspar 6 – Dà il suo onesto contributo (fisico permettendo) alla fase difensiva.

Falcinelli 6 – Un po’ spaesato riesce, nel finale, a tenere qualche pallone per far scorrere il cronometro.

Hugo 6 – Niente fronzoli e rinvii alla viva il parroco per allentare l’assedio rossoblù.

Pioli 7 – La squadra si presenta caricata a molla fina dal primo minuto. Ritmo e impegno penalizzano la linearità del gioco, ma chi la qualità non ce l’ha non se la può dare. I cambi risultano funzionali al congelamento del vantaggio.

Arbitro Doveri & C. 5,5 – Non sempre vicinissimo all’azione prende qualche abbaglio che non influisce sull’andamento della gara. Esagerata l’ammonizione a Biraghi che, pur con veemenza, anticipa l’avversario e prende pieno il pallone.

Commento Sky Di Marzio-Pellegrini 6,5 – Accompagnamento della gara senza fuochi d’artificio ma privo di scempiaggini: non è poco.

10 commenti

  1. PaoloPellegrini

    Troppo generosi con Pausini e Badelj. Il primo regala palla decisiva e sbaglia tutti gli appoggi, il secondo sempre più disattento, svogliato, disorganico, e perde palle assassine.
    Troppo impietoso ed eccessivo il confronto Simeone-Falcinelli: Cholito è penalizzato dal gioco di Pioli e dalla pochezza dei compagni, soprattutto di Biraghi che non azzecca un cross uno, il secondo non vede palla e l’unica decente giocabile la sbaglia malamente

    • Francesco Matteini

      O chi l’è Pausini? S’è comprato uno nuovo e non me ne sono accorto.

  2. Vai, anche te con Sportiello, Matteini!
    Ma al calcio hai mai giocato? …perchè se scrivi ste baggianate (perdonami il termine) qualche dubbio mi viene!

    Ma che Badelji ha lasciato la posizione sul palo possibile che non lo abbiate visto nemmeno in moviola?
    Ovvia, sentiamo cosa dice Pioli allora:

    ….”Mancava l’uomo sul palo di Sportiello? Abbiamo sbagliato la posizione perché quando l’angolo è battuto a rientrare, teniamo due giocatori che devono coprire la traiettoria, invece ci siamo fatti attrarre dagli attaccanti del Bologna. E’ stato un errore grave a cui per fortuna abbiamo posto rimedio”.

    Ragazzi se non vedete queste cose e poi pensate di dare i voti, siete poco credibili eh!

    • Francesco Matteini

      Eccone un altro che pensa che per commentare la formula uno bisogna aver pilotato almeno una Ferrari e per scrivere di ippica aver fatto il cavallo. Seguendo la tua tesi dovrei dire che per criticare le pagelle bisogna aver fatto il giornalista, ma sarebbe una cazzata. Il portiere è il primo che deve richiamare la difesa alle posizioni (come sa chiunque abbia giocato al calcio) e se si accorge che sul palo non c’è nessuno, non può posizionarsi come se invece ci fosse.

  3. Per me dare 4 a Simeone vuol dire proprio non conoscere il calcio. Chi credete che abbia creato gli spazi per gli inserimenti di Chiesa e Gil Dias, Babbo Natale? Certo non è determinante sotto porta anche perché giocava da solo contro 2-3 avversari e non siamo mai riusciti a servirlo faccia alla porta, ma muovendosi ha creato gli spazi per gli altri. Un attaccante quando vede che non riesce a sfondare, quello deve fare, mettersi al servizio della squadra, proprio quello che non è mai riuscito a fare Babacar (e per questo è stato ceduto).

  4. Tre considerazioni:il supporto dei tifosi e la visita dei DDv hanno dato spinta morale, non tracurabile, alla squadra;Sportiello ha sbagliato perchè prima del corner era troppo fuori dalla linea di porta e ,oltretutto la posizione in cui si trovava gli ha reso più difficile intervenire,e doveva accorgersi che sul palo non c’era nessuno ed invitare qualcuno a coprire;terza considerazione riguarda la condizione atletica della squadra,secondo me le partite con Sampdoria e Verona,hanno evidenziato che eravamo molto più lenti e meno reattivi degli avversari;i casi erano due :un richiamo che aveva appesantito troppo le gambe,oppure e peggio eravamo andati in riserva dopo un periodo in cui correre più degli avversari ci aveva permesso qualche risultato;fortunatamente mi sembra che la partita di Bologna abbia confermato la prima ipotesi,non siamo cotti,anche se molti restano tecnicamente di livello medio per la ns. serie a.

  5. Belvaromana57

    Lettura complessiva della gara che condivido in toto. I voti meno ma contava la prestazione di squadra. È un gruppo modesto con una sola individualità che ieri ha fatto la differenza.
    A chi dice che Pioli penalizza i giovani dico che non è il solo. Donadoni ha tenuto in panchina Orsolini che è di una spanna superiore ai compagni. Le scorie della sosta sono state depurate, ieri correvano in scioltezza. Ottimismo per venerdì

  6. Non mi torna il voto di benassi: secondo me un fantasma che non copre e non crea.. inutile.. il suo e’ un ruolo importante per gli equilibri e nel creare un inerzia offensiva della squadra, invece nel migliore dei casi si limita al passaggio indietro..

  7. Tifolamagliaviola

    Perdoni l’ardire Matteini: in serie A non ci dovrebbe essere bisogno di chiamare l’uomo sul palo, dovrebbe esser automatico come ha sottolineato anche Pioli e diversi dei suoi colleghi. Milenkovic e Astori si trovavano di fronte l’ultratrentenne Palacio e uno dei centravanti piu’ sopravvalutati della serie A ossia Destro, spalleggiati da un centrocampo di fantasmi nel quale il pezzo migliore e’ uno scarto del Milan, Poli. Cio’ nonostante due volte sono stati pericolosi e lei da 7 a Milenkovic e Astori? Sei basta e avanza .. Falcinelli 6 di stima presumo altrimenti a Chiesa, in proporzione, bisognerebbe dare 11 …. Auguri