Home » Fiorentina » Empoli-Fiorentina 1-0: io l’ho vista così (Dragowski è il migliore dei viola, ma non è una giustificazione)

Empoli-Fiorentina 1-0: io l’ho vista così (Dragowski è il migliore dei viola, ma non è una giustificazione)

Da un’umiliazione all’altra. Questo finale di campionato è peggio della Passione: ogni stazione una scudisciata sull’amor proprio dei tifosi viola. La decisione di non decidere un tubo fino al termine del campionato annunciata dalla dirigenza, lascia la squadra nel proprio oblio. Proprietà imbelle (Oeo). Solo l’entrata in campo di Chiesa accende la scintilla. Meglio lui post febbre che tutti gli altri sani come pesci. Alla fine il miglior viola in campo è Dragowski che compie un paio di parate capolavoro (in questo momento pare di gran lunga superiore a Lafont). Ma la prestazione del portiere empolese non sia usata per fare scattare alibi, giustificazioni e chiamate in causa dell sfortuna.

La Fiorentina ha giocato l’ennesima partita convulsa e cialtrona. Alcuni giocatori hanno subito un’involuzione incredibile dallo scorso campionato e anche dall’inizio di questo: Veretout e Milenkovic in particolare. Complimenti vivissimi a Montella che colleziona una marcia da esonero (4 sconfitte e un pareggio) e neanche stavolta ci risparmia l’ingresso in campo dell’inutile Gerson e insiste sul dannoso Simeone. Una prudente autocensura mi impedisce di aggiungere altro.

Lafont 6 – Fa il suo.

Milenkovic 2 – Si fa mangiare la pappa in capo da uno che è 22 centimetri più basso di lui.

Hugo 6 – Forse meriterebbe anche mezzo punto in più, ma oggi non sono di manica larga.

Pezzella 6 – Anche lui fa il suo.

Biraghi 3 – Manco un cross a garbo, anche se non è una novità.

Benassi 5 – Più al centro del gioco rispetto ad altre volte ma senza particolare efficacia.

Veretout 0 – Corre per il campo sbagliando tutti i passaggi, portando insistentemente la palla fino a perderla e a partita conclusa prende il rosso per proteste.

Edimilson 4 – Qualche palla la perde, qualche altra la passa indietro.

Mirallas 5 – Corre sulla fascia ma crea poco (e quel poco ci pensano gli altri a buttarlo a mare).

Simeone 2 – La palla gli dà svariati appuntamenti e lui li manca tutti. Quattro o cinque tiri senza mai centrare la porta sotto gli occhi del padre in tribuna (figlio degenere).

Muriel 5 – Crea qualche occasione pericolosa ma si fa saltare da Di Lorenzo come un pivellino.

Vlahovic 6 – Gran colpo di testa che esalta Dragowski. Se fosse stato schierato dal primo minuto, chissà…

Chiesa 6 – Entra lui e l’Empoli trema, ma ci sono gli altri dieci a tranquillizzarlo.

Gerson 2 – Gli spetterebbe il “senza voto”, ma oggi, l’ho dichiarato, non sono di manica larga.

Allenatore Montella 3 – Non ha il coraggio di osare, insiste nelle solite scelte sbagliate e, ovviamente, prende l’ennesima batosta.

Arbitro Irrati & C. 6 – Il Var gli evita una topica clamorosa.

Commento Dazn Callegari-Cravero 8 – Ritmo, competenza, misura e oggettivita di giudizio.

2 commenti

  1. Belvaromana57

    Il dramma è che questa situazione di evidente disimpegno in campo, è talmente vischiosa che rischia di trascinare anche Muriel

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*