Home » Qui Antella » Flash » Grassina tra immagini e ricordi. Un libro? No, un viaggio nel tempo

Grassina tra immagini e ricordi. Un libro? No, un viaggio nel tempo

Quasi cento anni di storia raccontati attraverso le immagini personali di più di 60 famiglie, un album fotografico di Grassina nel tempo. Tutto è nato a Marzo 2014 dall’appello di tre giovani grassinesi Lorenzo Casebasse, Lisa Ghiandelli e Elisa Romanelli che decidono di cogliere l’idea nata su facebook nel gruppo “Sei di Grassina se” e realizzarla: fare un libro fotografico su Grassina e devolvere l’intero ricavato in beneficenza agli Amici del Cipo e alla piccola Margherita.

Copertina finale

Il libro presenta circa 350 foto in 224 pagine, provenienti da più di 60 famiglie grassinesi. Le didascalie sono state ricostruite dall’incrocio di più fonti orali. Le foto, per la maggior parte in un arco temporale dai primi del ‘900 fino agli anni ’80, raffigurano Grassina a tutto  tondo. La pubblicazione segue come nei ricordi un percorso per associazioni di idee e aree tematiche e non un ordine cronologico. Il libro racconta in tredici capitoli: la famiglia, la scuola, gli amici, gli eventi storici, i mestieri e le botteghe, Don Camillo e Peppone, le gite, i giorni di festa, lo spirito grassinese, la Rievocazione del Venerdì Santo, gli sport e infine alcuni scorci.  Questo e molto altro è “Grassina Viaggio verso casa”, un viaggio che inizia con la creazione di un archivio fotografico, che coinvolge famiglie, sponsor, circoli e che tenta di smuovere la comunità a riappropriarsi della propria storia.

Pubblicato da Pagnini Editore, il libro sarà presentato venerdì 12 alle ore 21 alla Casa del Popolo di Grassina e domenica 14  alle ore 16 al Circolo Acli di Grassina. Il ricavato sarà devoluto agli Amici del Cipo e alla piccola Margherita.